Il Progetto Educativo di Xenia

Lavorando con gli adolescenti ci si accorge che spesso essi non sanno come impiegare in modo soddisfacente il loro tempo.

Non sanno organizzare i tempi e le modalità di studio, ritrovandosi spesso a dover sopportare la frustrazione di un insuccesso scolastico che non è causato da un'incapacità cognitiva, ma dalla dispersione delle risorse. Più che a colmare delle lacune didattiche, il nostro lavoro sarà pertanto volto a fornire degli strumenti organizzativi dello studio che permettano al minore di ottimizzare le sue risorse e quindi di ottenere dei risultati positivi con uno sforzo adeguato.

Un'altra grossa lacuna degli adolescenti riguarda l'impiego del tempo libero: spesso i piccoli atti delinquenziali, gli atti di bullismo e vandalismo o l'uso di sostanze alcoliche e psicotrope sono dettati da una noia profonda e dall'incapacità di divertirsi. Al minore vengono mostrate e fatte esperire delle nuove metodologie di impiego del tempo insegnandogli ad introiettare questi comportamenti e a replicarli in autonomia.

L’équipe educativa si pone dunque l'obiettivo di stimolare l'utente a crescere sul piano delle relazioni, delle abilità sociali, dello sviluppo della personalità, dell'equilibrio affettivo e della propria autorappresentazione senza però sostituire la famiglia, ma concordando invece con essa nuove strategie. 

L’individualità del progetto permette di creare una maggior comunicazione e familiarità con gli operatori e di definire nel miglior modo le caratteristiche e le risorse di ciascun soggetto direttamente coinvolto. Fondamentale è che il progetto consideri nella famiglia d’origine del minore non solo gli aspetti di criticità che porta ma sappia evidenziare anche le risorse da valorizzare.

Nella gestione della Comunità Diurna si pone molta attenzione all'equilibrio e all'omogeneità del gruppo per favorire le relazioni tra i ragazzi, nonché per favorire la funzione del gruppo stesso come peer educator.

Per saperne di più:

© 2017 - Cooperativa EOS ONLUS P.IVA: 01163410325 

Proudly created with Wix.com by Silvia Cleva

Responsabile della protezione dei dati: dott. Francesco Manzan

Contatta il webmaster

  • w-facebook