Risorse professionali XENIA

In una struttura di questo tipo è fondamentale il lavoro d’équipe.

L’educatore rappresenta per il minore un punto di riferimento stabile con il quale instaurare un rapporto chiaro e privo di ambiguità.

Vi è un responsabile, che si occupa di mantenere i rapporti con i servizi sociali e con gli altri soggetti coinvolti nel progetto, e che coordina il lavoro dell’équipe sulla base di un progetto individuale condiviso. 
Il personale viene selezionato in base alle competenze teoriche specifiche e alle esperienze maturate sul campo. In un contesto così particolare è infatti fondamentale considerare che il rapporto educatore-minori si basa sull’operatività: l’educatore è colui che fa, che individua e che soddisfa le necessità del minore e che coglie le potenzialità dell’ospite e lo aiuta ad esprimerle. 

L’equipe è costituita da educatori in possesso della laurea in scienze dell’educazione, della laurea in psicologia o scienze sociali. Il rapporto educatore /ragazzi è di un educatore ogni due minori accolti.

Ciascun educatore ha maturato diverse esperienze che gli hanno consentito di specializzarsi in molteplici ambiti di intervento:

  • Riconoscimento del disagio scolastico ed interventi di prevenzione dell’abbandono scolastico e reinserimento;

  • Educativa di strada e creazione di poli di aggregazione giovanile;

  • Mediazione culturale e interventi di integrazione per minori stranieri;

  • Interventi di prevenzione dei rischi di emarginazione e devianza attraverso progetti sportivi.

E’ prevista la presenza di uno psicologo che, qualora previsto dal PEI, fornisca un supporto psicologico individuale o di gruppo.

© 2017 - Cooperativa EOS ONLUS P.IVA: 01163410325 

Proudly created with Wix.com by Silvia Cleva

Responsabile della protezione dei dati: dott. Francesco Manzan

Contatta il webmaster

  • w-facebook